Luogo di ritiro spirituale
Clinica di Riabilitazione EOC

Novaggio 2018

Il luogo è un’invenzione :
un normale locale di servizio è trasformato in un uno spazio dove per il paziente sia possibile fermarsi, meditare sulle situazioni della vita, ritrovare sé stessi dopo una dura prova, riconciliarsi con il proprio corpo.
La magia del progetto ha creato una cappella laica. Al posto dell’altare una parete d’oro, avanzata rispetto al fondo dello spazio, presenta un’apertura che mette l’individuo in relazione con il paesaggio, la montagna, il cielo, la luce, l’oscurità, per entrare nella dimensione dell’universo, con i cambiamenti che esso ogni istante propone : la luce del giorno con il sole, la notte con la luna e le stelle, il variare delle stagioni.
I colori all’interno sono forti, il rosso e il nero preparano con la loro intensità al passaggio attraverso il varco della parete per entrare in contatto con il tempo, il paesaggio e la propria esistenza.
Il colloquio è intenso, lo si interrompe chiudendo gli occhi, portando dentro di sé, attraverso la parete d’oro, il senso della propria riflessione.

Franco Poretti

Click to view Click to view Click to view Click to view